La Valpe Banca di Cherasco si inchina ai Campioni d’Italia ed esce sconfitta nettamente dall’Odegar di Asiago per 5 reti ad 1.

Pubblico abbastanza numeroso e curva strapiena di entusiasmo malgrado sia ormai noto che gli stellati impostino le proprie stagioni concentrando le migliori prestazioni a ridosso dei playoff; nel turnover di coach Tucker c’è il piccolo Lerg in gabbia mentre la Vape approccia con le stesse linee viste giovedì contro l’Alleghe data la perdurante assenza di Desmet e Urquhart.

Primo tempo al piccolo trotto da ambo le parti e sostanziale equilibrio, anche nelle occasioni, fatto salvo il guizzo di Dave Borelli al 7° che in powerplay infila Regan. Il tempo si chiude con un vano powerplay valligiano, stasera ancora una nota dolente, e con una grande occasione non sfruttata da Sirianni.

Il secondo periodo decide la partita; Regan, per una sera non miracoloso, non riesca a trattenere una staffilata di Benetti dopo solo due minuti e d è sorpreso in mischia da Bentivoglio un minuto dopo. Sul triplice vantaggio l’Asiago controlla il match, la Valpe non riesce a dare intesità e velocità al suo gioco e soprattutto al suo powerplay grazie anche ad un Lerg molto attento.

Il film prosegue anche nel terzo periodo; valligiani in avanti e stellati a colpire prima con Tessari (anche se la rete è data a Miglioranzi) e poi con Presti prima che capitan Johnson azzecchi finalmente lo slap al volo in powerplay che chiude la contesa.

In questo strano inizio di campionato che vede ben cinque squadre appaiate in testa, la Valpe stà faticando oltre misura a trovare schemi e ritmo anche se le due sconfitte esterne contro le due finaliste della scorsa stagione ci possono stare a prescindere.

Ora è il momento di accelerare approfittando di una settimana che vede i biancorossi affrontare giovedì a Torre Pellice il neo promosso Vipiteno e sabato la trasferta di Pontebba. C’è però assoluto bisogno di rasserenare un ambiente che è stato sinora distratto dalle troppe polemiche e di compattare il rapporto tifoseria – squadra affinchè da giovedì la Scorpionj Bay Arena Cotta Morandini diventi di nuovo l’arma in più per riprendere sin da subito la strada per risalire vero le zone alte della classifica.

Supermercati Migross Asiago – HC Valpellice Banca di Cherasco 5:1 (1:0, 2:0, 2:1)

Supermercati Migross Asiago: Jeff Lerg (Alessandro Tura); Drew Fata, Matthew MacDonald, Stefano Marchetti, Enrico Miglioranzi, Michele Strazzabosco, Marco Rossi, Vittorio Basso, Andrea Gorza; John Vigilante, Layne Ulmer, Sean Bentivoglio , Michael Henrich, David Borrelli, Raffaele Intranuovo, Federico Benetti, Matteo Tessari, Nicola Tessari, Michele Stevan, Mirko Presti, Filippo Busa; Allenatore: John Tucker

HC Valpellice Banca di Cherasco: Kevin Regan (Marcello Platè); Jon Awe, Trevor Johnson, Ryan Martinelli, Alex Rottensteiner, Florian Runer, Luca Rivoira; Robert Sirianni, Ryan Huddy, Alex Nikiforuk, Garret Bembridge, Luca Frigo, Marco Pozzi, Luca Felicetti, Pietro Canale, David Stricker, Alex Silva, Stefano Coco, Martino Durand Varese; Allenatore: Mike Ellis

Marcatori: 1:0 Dave Borrelli (6.43), 2:0 Federico Benetti (21.52), 3:0 Sean Bentivoglio (23.25), 4:0 Enrico Miglioranzi (41.49), 5:0 Mirko Presti (47.59), 5:1 Trevor Johnson (51.10)

Foto by LIHG

—–

Si è svolta venerdì 30 settembre l’annuale assemblea associativa per l’approvazione del bilancio sociale relativo all’anno precedente. Dopo una puntuale esposizione da parte del Presidente Marco Cogno delle attività svolte nell’ultimo anno e dopo la lettura della relazione da parte del Collegio dei Revisori, l’Assemblea ha approvato all’unanimità il bilancio. L’Assemblea dei soci si riunirà nuovamente nel mese di febbraio per fare un punto sull’avanzamento dei progetti in corso.

H.C. VALPELLICE BANCA DI CHERSACO

Paolo Vola