La seconda caduta nel fine settimana giapponese ha sicuramente fatto perdere tempo prezioso a Marco Simoncelli nelle qualifiche di oggi pomeriggio sulla pista di Motegi. Un “fuori programma” che non ci voleva e che sicuramente ha fatto anche perdere un po’ di confidenza a “Super Sic” oltre a non avergli consentito di fare una seconda uscita con la gomma morbida. In definitiva però il sesto posto e la seconda fila sullo schieramento di partenza per la gara di domani è positivo. Il passo gara è buono e domani sarà sicuramente un’altra musica ed avrà la possibilità e le potenzialità per disputare una bella gara. Qualcosa di più dell’undicesimo posto erano sicuramente le aspirazioni di Hiroshi Aoyama ma per lui il giro veloce rimane sempre un tabù. Anche per lui il passo gara è discreto e pertanto avrà la possibilità di recuperare posizioni nel Gran Premio di casa.

Marco Simoncelli (6° 1’ 46” 211) “Stavo andando abbastanza bene fino alla caduta. Purtroppo stavo spingendo ed alla curva cinque ho fatto un errorino su una buca e sono scivolato compromettendo la seconda parte del turno. Ho perso un po’ di confidenza quando sono rientrato in pista ed ho potuto utilizzare una sola gomma morbida. Senza questa divagazione forse avrei potuto puntare alla prima fila ma in ogni caso sono contento perché ho un buon ritmo gara e domani spero di lottare per il podio. “

Hiroshi Aoyama (11° 1’ 46” 811) ”La posizione finale non mi soddisfa particolarmente ma il feeling con la moto è buono ed anche il passo gara quindi sono fiducioso per domani.Cercherò di partire meglio possibile al fine di recuperare posizioni in gara. Forse domani le condizioni meteo cambieranno e sicuramente la temperatura dell’asfalto sarà più fredda pertanto dovremo modificare il set up della moto ma su questo abbiamo le idee chiare. Voglio disputare una bella gara nel mio Gran Premio di casa e regalare un positivo risultato ai miei fans. ”

Fausto Gresini “Non è stato facile perché con la scivolata di oggi,la seconda del fine settimana, abbiamo perso tempo e ci siamo complicati un po’ la vita. In ogni caso Marco di base è contento della moto anche se purtroppo quando si cade si perde sempre un po’ di confidenza. E’ stato però bravo a mantenere la seconda fila e credo che con il passo gara che ha dimostrato di avere potrà disputare domani un buon Gran Premio soprattutto se domani mattina nel corso del warm up riusciremo a dargli ancora un piccolo aiuto. Aoyama da parte sua non è andato male e forse la posizione acquisita non rispecchia le sue vere potenzialità. E’ il suo Gran Premio e con il ritmo di gara che ha fatto vedere potrà far bene. ”