La scuderia torinese sarà al via su più fronti con i suoi piloti impegnati  nella caccia ai trofei Renault, Peugeot e Citroen e non solo. Bosca e Bouvier in Friuli. Botta, Amorisco e Brugo nel cuneese saranno tra i protagonisti delle gare di questo week end. Sala, Benazzo,Chiomio,Verna e Quaglia cercheranno la vittoria di classe. Tessore e Pons tra i protagonisti tra le storiche.

 

 

 

 

 “Ci sarà da divertirsi – afferma Luciano Chiaramello presidente del sodalizio torinese- i giovani come Alessandro Bosca, Giuseppe Botta e Omar Bouvier cercheranno i punti importanti nelle classifiche Under dei trofei gli altri potranno contare sull’esperienza per portare a casa un risultato importante nel Valli Cuneesi che possiamo considerare la gara di casa

In Friuli Alessandro Bosca con la Renault Clio R3 cercherà di dare un definitivo calcio alla sfortuna che nel Trofeo Top lo ha penalizzato nelle gare fin qui disputate. “ La vittoria al Moscato ci ha ridato quella fiducia che avevamo perso per strada e spero di poter dire la mia qui su queste strade difficili e impegnative”. Importante trasferta anche per il pinerolese Omar Bouvier che dopo una prima parte di stagione perfetta cerca i punti importanti per la caccia al titolo nel Trofeo Peugeot.

Vent’anni anche per Giuseppe Botta che guarda anche alla classifica “under 28” del Trofeo Citroen che comanda con quattro punti su Costenaro e Cortinovis). Per il giovane pilota della Meteco questa è la gara di casa che lo ha visto balzare all’onore delle cronache lo scorso anno.  “ La gara di casa ha i suoi pro e contro– esordisce Botta-. La pressione sarà tanta ma a me  queste strade piaccionio molto anche se i miei avversari non hanno lasciato nulla al caso. Vedremo.” . Per l’OVS un importante esame dopo le sfortune di Lucca. Prevedibili le classiche scintille e sicuramente un finale  pronto a rimescolare le carte in vista del rush finale di Sanremo e Como.

Nell’IRCup Paolo Amorisco guarda dall’alto verso il basso i suoi rivali nella classifica del Trofeo Twingo e sulle strade cuneesi cercherà il colpo del Ko. Il pilota di Miele, nativo di Sampeyre si è sempre dimostrato molto veloce  sulle strade di casa ed è pronto a dare il massimo.

Con la R3 della Gima Roberto Brugo, risolti i problemi alla caviglia, partirà deciso a portare il risultato pieno che manca in una stagione di ottimo livello “ Non sarà facile. Gli avversari sono sempre agguerriti e sulle strade di casa sarà difficile stare davanti ai piloti locali. Comunque ho preparato bene la gara e sono fiducioso di poter fare bene”.

Nutrito anche il gruppo di veterani al via del Valli Cuneesi con i sempreverdi Gigi Chiomio con la Megane della Gima che dovrà vedersela con l’acquese Bobo Benazzo al volante della Mitsubishi Lancer dell’Evo Motorsport per la conquista della classifica riservata all vetture di produzione. Test, invece, per Andrea Sala con la Renault Clio Super1600 dell’Erreeffe. “ L’opportunità era ghiotta e non me la sono fatta sfuggire. Agostino roda mi ha proposto di fare questa gara per provare alcune soluzioni e non potevo dire di no” . Gara regalo per Alberto Verna che sarà al via con la BMW M3 in classe GT. “ Un regalo di compleanno per i miei cinquantanni. L’unica cosa sarà divertirsi e far divertire il pubblico lungo le prove speciali”.  Saxo dell’Ovs per Luca Quaglia che cercherà nuovamente la vittoria di classe come al Lanterna. Primo a lasciare la pedana tra le storiche, Giorgio Tessore cerchera la vittoria con la Porsche 911 3000 tra i ventitre “storici” al via.

Come ha detto bene Chiaramello: Ci sarà da divertirsi.

 

Ufficio Stampa

Meteco Corse