Resta da definire chi sarà la seconda palleggiatrice, ma intanto la Cedat 85 San Vito ha scelto l’altra centrale del suo nuovo roster: è la padovana Silvia Segalina, classe 1990, 188 cm di altezza.

Approdata al volley solo cinque anni fa, dopo aver fatto delle esperienze agonistiche nel nuoto e nel basket, Silvia ha iniziato nelle giovanili del Padova, per poi passare al San Donà (dove ha avuto modo di conoscere alcune delle compagne d’avventura che troverà a San Vito, come De Lellis, D’Ambros e Lo Cascio), al Club Italia di A2 e, nella passata stagione, dopo l’esperienza con la Nazionale, al Piacenza di A1. Conosce il Salento (ha trascorso le vacanze ad Otranto un paio di anni fa) ed il calore del pubblico sanvitese: “Due stagioni fa – ricorda Silvia – con la maglia del Club Italia ho giocato nel Pala Macchitella: io e le mie compagne non riuscivamo a sentirci per il gran tifo dei supporters biancazzurri. Vi posso assicurare che anche da avversaria è bello giocare in un ambiente così. Figuriamoci quando il tifo è dalla tua parte, come sarà per me quest’anno. Non vedo l’ora di ricominciare”.

Il roster della Cedat 85, come si diceva, è quasi completo. Il raduno è previsto per il prossimo 25 agosto: si inizierà con le visite mediche e le rilevazioni antropometriche.