Zampata di Massimo Beltrami sulla seconda prova speciale che rifila a Gasparotto oltre un secondo, vola in testa alla classifica provvisoria lo svizzero a sei decimi…

Una seconda prova speciale tutta all’attacco per l’equipaggio Beltrami-Sala che volano sullo “stretto” della speciale Badia e si aggiudica la prova speciale davanti al pilota di Bassano del Grappa che accusa alcune problematiche di assetto.

Dietro di loro si inseriscono la due Fiat Grande Punto S2000 di De Santis-Pizzuti, terzi a 17.5 e  Ruscetta-Carnevale, quarti a 23 secondi. Liberato Sulpizio, al volant

e della Clio S1600 della Turbocar, è quinto assoluto e primo delle due ruote motrici ma lamenta del sottosterzo sulla vettura derivante una problematica sulla sospensione anteriore destra.

 

L’equipaggio Graziano-Abatecola su Mitsubishi Lancer Evo IX, primo di N4, consolida la sua sesta posizione nell’assoluta con un occhio di riguardo al quinto posto, dietro di lui Corsetti-De Luca, anche loro su Mitsubishi, si stabilizzano in settima posizione assoluta a soli cinque secondi.

 

Nella due ruote motrici Marco Capello con alle note Simone Istel su Renault Clio e quarto mentre nel raggruppamento GT gara solitaria dell’equipaggio Pagliari-Lucini al volante della Honda S2000.

 

Ora tutti in trepidante attesa del terzo passaggio sulla prova che si svolgerà alle ore 13:40.

 

Uff. Stampa

“Daniele Gabrielli