Sassari completa la squadra con due colpi importanti: restano il terzino romeno Cristina Gheorghe e il jolly Cintia Albertini.

Romena, 26 anni, Cristina Gheorghe è arrivata a Sassari l’estate scorsa dopo la positiva esperienza col Cassano, dove era stata la migliore realizzatrice, e con il Casalgrande. Utilizzata poco soltanto perché davanti aveva due giocatrici come Chernova e Bobrovnikova, il terzino romeno ha comunque dimostrato ottime qualità quando è stata chiamata in campo, sia nelle coppe europee che nelle competizioni italiane. Per questo la società ha deciso di puntare su di lei come seconda straniera, al fianco dell’esperta Irina Chernova.

Classe 1982, l’italoargentina Cintia Albertini è giocatrice in grado di ricoprire quasi tutti i ruoli: ala sinistra, terzino e all’occorrenza persino pivot. Ha indossato la maglia della nazionale argentina ai Mondiali di Croazia del 2003. In Europa ha giocato nella “Primera Liga” di Spagna con la squadra del Gefessa Torralba e con quella della Magna BKT, in Italia con l’Eos Siracusa e con l’H.C. Nuorese. Arrivata l’anno scorso è stata utilizzata soprattutto nel finale di stagione, confermando le sue doti di combattente con buona tecnica.

LA ROSA: portieri Morreale e Giudice, terzini Chernova, Gheorghe e Furlanetto, ala Onnis, pivot Pepe, centrale Pistelli, jolly Pastor, Contini e Albertini.

 

L’addetto stampa

Giampiero Marras