Inizio del lavoro caratterizzato da una seduta al Pala Andrea Ioan invece che al Centro Sportivo Pampaloni di Fighille di Citerna per i giocatori del Città di Castello Pallavolo.

Una leggera ma fastidiosa pioggia ha impedito al gruppo di recarsi a Fighille ma Andrea Radici, Marco Bartolini e il preparatore atletico Prof. Fausto Franchi hanno dato il via al lavoro con un allenamento fisico al palazzetto. Al mattino invece i giocatori, in due gruppi, si sono recati allOspedale di Città di Castello per le rituali visite mediche e hanno preso possesso degli alloggi loro riservati. Al primo allenamento non è voluto mancare il presidente Arveno Ioan che ha salutato gli atleti e lo staff tecnico:A tutti voi la società chiede il massimo impegno e il massimo sforzo per tenere alto il nome di una città e lorgoglio di una società che, negli ultimi anni, ha sempre ben figurato nel campionato di A2. Tutti si attendono che la squadra che abbiamo costruito faccia una bella stagione ed è per questo che dobbiamo lavorare.  Andrea Radici apre così la stagione:Cè

grande voglia di ricominciare, anche se in questa settimana manca qualche giocatore che ci raggiungerà dopo ferragosto. Il lavoro sarà un po diverso rispetto alla scorsa stagione che è iniziata a metà ottobre ma in questi giorni effettueremo sedute per riabituare il fisico degli atleti allo sforzo.

Agli atleti è stato anche consegnato il materiale sportivo firmato Macron: quest’anno per le maglie di allenamento si torna al rosso.

Questo il programma degli allenamenti fino alla fine della settimana:

GIOVEDI’ 11 ore 10,30 Centro Sportivo Pampaloni – ore 17,30 Pala “Andrea Ioan”

VENERDI’ 12 ore 10,30 Pala “Andrea Ioan

 

Nella foto: un sorridente Marco Visentin con il suo numero di maglia, il 7.

Ufficio Stampa