Giancarlo Buscaglia, il mitico rappresentante della Ginnastica Artistica Maschile biellese, ha festeggiato i settant’anni mercoledì 3 agosto con la grande famiglia della Società Ginnastica La Marmora ..

al PalaGinnastica La Marmora di corso Guido Alberto Rivetti. Dirigenti, tecnici e giovani si sono stretti a lui e l’ hanno voluto ringraziare per l’impegno che continua a profondere per l’educazione e per il suo sport preferito.

Giancarlo Buscaglia nato nel 1941 inizia la sua attività come ginnasta prima nella Società Ginnastica Biella per proseguire nella P.Micca. Partecipa a gara regionali e nazionali sia con la Società di appartenenza che con la rappresentativa regionale. Al termine dell’attività da atleta Giancarlo si dedica all’insegnamento del Calcio. Nel 1968 viene selezionato per partecipare ai Giochi senza Frontiere che si svolgono a Siegen in Germania in cui gareggia la Città di Biella che conquista la terza posizione.

Nel 1975 Giancarlo, non potendo dimenticare il suo grande amore per la Ginnastica, fa nascere insieme ad Anna Zumaglini, anche lei con un passato di ex ginnasta, una nuova Società di Ginnastica, la U.S. Ginnastica Villaggio Lamarmora, e nel 1977 comincia a partecipare con le sue giovani ginnaste ed i ragazzi all’attività agonistica. Nell’annata sportiva 1992/93 Buscaglia ed il suo amico ed ex ginnasta Giovanni Fabbro si riuniscono per allenare lo stesso gruppo di ginnasti nella P.Micca iniziando insieme un lavoro proficuo che comincia a dare i suoi frutti da subito e nelle annate seguenti.

Nel 1996 Giancarlo torna alla Società che aveva fondato, la Società Villaggio Lamarmora, che prende il nome di Società Ginnastica La Marmora, e con lui anche Giovanni.

Giancarlo e Giovanni riescono nell’annata 1997/98 a portare non solo il gruppo giovanile lamarmorino tra i migliori del Piemonte, ma un atleta, Michael Bettin, a vincere individualmente il campionato regionale, quello interregionale e la medaglia d’argento nel campionato nazionale.

Non contenti, nell’annata successiva vincono a livello regionale con i giovani allievi e preparano ben due ginnasti,Bettin e Gabriele Businaro, che raggiungono il campionato nazionale di categoria concludendolo con la mitica vittoria (l’ oro!) di Bettin.

Grazie a loro la La Marmora viene riconosciuta dalla Federazione Ginnastica nel 2005 Scuola di Ginnastica per l’Artistica Maschile.

 

Ufficio Stampa

Nella foto Giancarlo Buscaglia assieme ad un gruppo di agonisti che si sta allenando in questi giorni al PalaGinnastica La Marmora