Il Virgin Active Nuovo Salario di Roma è stato teatro del Tri Water Fit, nuova interpretazione del triathlon in piscina, nata dalla partnership tra Speedo e Men’s Health; quattro squadre capitanate dai nuotatori Filippo Magnini, Alessandro Terrin, Luca Dotto e Andrea Minnucci si sono sfidate in tre discipline: aquabike, aquarun e nuoto. A vincere la formazione di “Re Magno”.

Roma, 23 marzo 2011 – Si è dimostrata coinvolgente al di là delle aspettative la prima edizione del Tri Water Fit, A spuntarla è stata la formazione capitanata da Filippo Magnini, composta da Stefania Corvo di Roma e da Michele Iaquinandi di Imola, che ha avuto la meglio sulla squadra di Alessandro Terrin, che ha visto in gara Federica Chirico di Roma e Stefano De Vito di Chieti. Terza posizione per il team di Luca Dotto, e di Simone Panicheli di San Severino Marche e di Simona Marsella di Roma mentre sono rimasti è rimasto ai piedi il terzetto tutto romano composto da Andrea Minnucci, Stefania Matteazzi e Paolo Foschi.

I dodici atleti si sono misurati con un iniziale warm-up con aquabike e tapis roulant “acquatico”, seguito dalla sfida tra le corsie della piscina dove ogni concorrente ha dovuto nuotare 200 metri stile libero.

Per tutti, comunque, un ricordo indelebile per aver nuotato a fianco di grandi campioni del nuoto azzurro, oltre ad una dotazione di costumi, cuffie, occhialini Speedo ed altri premi offerti dai partner dell’iniziativa.

“E’ stato molto divertente condividere questa manifestazione con i miei compagni di squadra in nazionale – ha commentato Filippo Magnini – ma anche di vedere la passione che nutrono molti amatori della nostra disciplina”.

L’evento ha fatto emergere il lato swimfitness di Speedo. Infatti oltre ad essere leader nei costumi per il nuoto agonistico, Speedo ha anche una collezione dedicata alle discipline del fitness in acqua, dall’aquagym all’aquabike, passando per il sempre più diffuso aquarun. È ormai assodato che il benessere fisico passa attraverso l’attività sportiva, meglio se diversificata. Ecco perché discipline come il triathlon hanno riscosso tanto successo: sconfiggere la monotonia di un solo sport con il piacere di “variare”. Ed è su questa base, nasce il Tri Water Fit.

Tra i partner dell’evento, anche Aqquatix, la società che ha fornito gli speciali tapis-roulant acquatici e le aquabike per lo svolgimento delle prime due frazioni.

Informazioni per il pubblico: www.speedo.it

Ufficio stampa SPEEDO ITALIA