dal sito: www.finp.it

La cronaca delle gare in onda la prossima settimana.

Centoquaranta atleti in vasca, ben venti di piu’ della scorsa stagione sportiva, 44 società rappresentate, ed una pioggia di record italiani stabiliti: con questi numeri va in archivio l’edizione 2011 dei Campionati Italiani Assoluti Invernali di Nuoto, evento tra i più attesi della stagione, che si è svolto sabato 5 e domenica 6 marzo presso la Piscina di Portici. L’evento nazionale è stato preceduto dai lavori della Commissione di Classificazione.


Due classifiche escono da questo campionato: quella Open e quella Assoluta.
La più prestiogiosa, quella Open, che con un algoritmo matematico, riferito ai record del mondo, permette il confronto dei nuotatori su una gara a prescindere dalla classe di disabilità, assegna il primo posto nel medagliere alla PolHa Varese presente ai campionati con soli 4 atleti, con 5 medaglie d’oro ottenute dal trio Federico Morlacchi, Emanuele Parolin e Arianna Talamona.
Questi atleti tra l’altro sono stati protagonisti di Record Italiani in tutte le gare che hanno disputato.
La classifica Assoluta, vanta di ben 16 medaglie d’oro ed è stata vinta dalla società Campione d’Italia in carica, il Santa Lucia Sport di Roma, con in acqua 18 atleti. Soddisfazione da parte del CT della Nazionale Riccardo Vernole, entusiasta del lavoro svolto dagli allenatori e dai tecnici degli atleti che hanno partecipato alla Kermesse Nazionale. Un sentito grazie da parte della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico alla Società l’ASD Nuotatori Campani per la magistrale organizzazione. Il prossimo evento, per la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico è fissato per il 17aprile a Pomezia, dove andranno in scena le gare valide per i Campionati Italiani Giovanili.
La cronaca delle gare, a cura del giornalista Lorenzo Roata andrà in onda prossimamente sulla rubrica di SportAbilia.

Di seguito i vincitori dei 27 titoli Open assegnati:

Abete Vittorio  POLISPORTIVA MILANESE 1979  100 FAR (1’16″63)
Battistini Fulvio S.S. SANTA LUCIA SPORT – RM 050 STI (0’40″64)
Bensi Nicolo’ A.S.D. ATLETICO H 50 RAN (0’57″49) e 150 MIS (3’06″73)
Bettella Francesco ASD A.S.P.E.A. PADOVA ONLUS  100 STI (2’33″36) e 200 STI (5’11″99)
Borrelli Maria Grazia CENTRO ESTER – SOC. SPORT. DIL  50 RAN (2’50″67)
Cacciamano Gianluca S.S. SANTA LUCIA SPORT – RM 200 MIS (2’47″31)
Camellini Cecilia A.S.D. TRICOLORE – RE 400 STI (5’28″75) e 200 MIS (3’07″76)
Campione Vincenzo A.S. CULT. ANTHROPOS SOC. SPOR 50 FAR (1’23″08)
Chiarioni Stefania A.S.D. ATLETICO H 50 DOR (0’59″66) e 50 FAR (0’52″31)
Cogliandro Roberta  A.S.D. CON NOI RC 50 STI (0’42″17)
Ludovici Carlo S.S. SANTA LUCIA SPORT – RM 50 DOR (1’08″74)
Morlacchi Federico  POLHA – VARESE  100 STI (0’56″69) e 50 STI (0’26″33)
Palantrani Andrea CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE 100 RAN (1’13″24)
Parolin Emanuele POLHA – VARESE ASS.POLISP.DILE 100 DOR (1’26″88)
Pavan Alberto SPORT LIFE ONLUS  400 STI (4’26″40)
Pinzoni Carlotta S.S.D. RARI NANTES MAROSTICA 200 STI (9’04″53)
Rabbolini Martina G.S. DIL. NON VEDENTI MILANO – ONLUS 100 RAN (1’57″89)
Romano Emanuela A.S.D. NUOTATORI CAMPANI  50 STI (’44″95) e 100 STI(1’32″64)
Stroppa Federica POL. DISABILI FABRIANO MIRASOL 150 MIS (4’59″62)
Talamona Arianna POLHA – VARESE  100 STI (1’23″03) 100 DOR (1’32″30)

Il racconto di Massimiliano Tosin, tecnico della POLHA-VARESE nonchè delegato regionale lombardo FINP

Eccoci di ritorno dai Campionati …..Esperienza riuscitissima sia come gruppo, sia come risultati …..
Partiamo dall’aspetto sportivo:

La POLHA è stata la società Italiana più premiata con 5 Titoli Open vinti dai suoi atleti (che ricordiamo erano solo 4 !!!!!!!)
Nell’ordine (per galanteria partiamo dalle femmine):

Marta Zaro (allenata da Silvia Marchetti POLHA)
(tra l’altro scelta dai tecnici della POLHA come portabandiera della nostra società nella sfilata per la Cerimonia di presentazione delle società partecipanti)
Campionessa Italiana nei 100 stile S 13 ( 1’42” 9) e 100 dorso categoria S13 (2’00″07)
Il suo tempo nella gara SL è anche record italiano giovanile cadetti

Arianna Talamona (allenata da Roberta Anselmi POLHA e Maurizio Marsili Ass.Nuotatori Varesini)
Due volte campionessa “Open” nei 100 stile (1’22”) e 100 dorso (1’32”) e due volet campionessa di categoia S 07
Se comprendiamo anche la competizione Fuori Gara approvata dallo staff, cioè i 400 stile (6’10”), ha ottenuto anche
3 record italiani assoluti di categoria

Emanuele Parolin (allenato da Max Tosin POLHA e Daniele Caruso Team Insubrika)
Campione italiano Open dei 100 dorso con 1’25″35 e Campione italiano di categoria S 07
E’ un grande ritorno per Emanuele (dopo l’anno di forzato stop per un intervento alla schiena) su prestazioni di sicuro valore Europeo, ne siamo tutti felicissimi (lui per primo)

Federico Morlacchi (allenato da Max Tosin POLHA e Fabio Cerinotti Luino Verbano Nuoto)
Pe
rmettetemi di dire una cosa … qui si sono raggiunte vette di prestazione di valore mondiale…. Fede è stato filmato nelle sue gare anche da una squadra Master della zona e tutta la piscina ha partecipato con emozione alle sue gare. I suoi risultati?
bi-campione Open dei 100 stile (56″69) e 50 stile (26″33) e campione italiano di categoria. Compresa la sua gara Fuori Gara richiesta dal CT, ha ottenuto 3 record italiani assoluti

Nel complesso avevamo 4 atleti ognuno con due gare, potevamo al massimo fare 8 titoli Open, 8 di categoria e 8 record italiani più le F.G di ari e fede (che come tempi valevano) arriviamo a 10 record potenziali

Ebbene, siamo tornati con 5 titoli Open (su 8) , 7 di categoria (su 8) e 9 record Italiani assoluti (su 10)  …… FANTASTICO !!!!

Ora abbiamo davanti due meeting: Bergamo il 27 marzo e Busto il 10 aprile che chiuderanno un’altra classifica cioè quella che definirà la miglior società per qualità di risultati (somma dei 10 migliori punteggi) della Lombardia.
Attualmente siamo secondi ad una manciata di punti dalle società di Brescia, con Bergamo alle calcagna.
Le gemelline Giada e Gaia, Andrea, Davide, Fabrizio, Mirco etc…che non hanno potuto partecipare ai Campionati Italiani di Portici perchè non avevano ottenuto i minimi, potranno dare il loro fondamentale contributo per essere i migliori in Lombardia, cosa che vorremmo tutti!!

Il settore nuoto della POLHA non è rappresentato solo da Federico, Emanuele ed Arianna, ma da tutta la squadra, dai tecnici che allenano i vari ragazzi, da quelli che seguono i principianti e gli amatori, dai genitori che si fanno carico di tanta fatica, dei dirigenti della POLHA e da tutto il nostro movimento, comprese le tre società FIN (Luino Verbano Nuoto, Team Insubrika e Nuotatori Varesini) che collaborano con noi per la preparazione atletica dei nostri ragazzi!

Forza!!

Ovvio che ci siano anche molte cose da migliorare tecnicamente, le prestazioni viste sono certo che siano un punto di partenza, il limite è ancora lontano …. ma …
si può rovinare un Campionato così con piccoli appunti tecnici? no, non si può !!

Ufficio stampa POLHA-VARESE