Manca poco all’inizio della 34esima edizione del Gran Premio Giovanissimi, manifestazione organizzata dall’A.M.S.I. – Associazione Maestri Sci Italiani – che coniuga lo sci agonistico con il divertimento.

 

La finalissima si svolgerà in Val Gardena (Selva Gardena, Ortisei e Santa Cristina) dal 25 al 27 marzo 2011.

Milano – l’A.M.S.I. – Associazione Maestri Sci Italiani – è promotrice da più di trent’anni di quella che è considerata la più importante manifestazione agonistica per i piccoli sciatori: il Gran Premio Giovanissimi. Da sempre l’obiettivo del Gran Premio Giovanissimi è combinare, con il giusto equilibrio, sia agonismo sia divertimento, dando l’opportunità a tutti i piccoli sciatori di poter emergere attraverso una serie di gare (in tutta Italia) di slalom gigante (sci alpino) e fondo (sci nordico).

L’organizzazione della manifestazione è complessa e particolarmente articolata: prevede inizialmente, nei mesi di gennaio e febbraio, una serie di mini competizioni predisposte dalle Scuole Italiane Sci (alpino e nordico) distribuite sul territorio italiano. Dopodiché i migliori campioncini segnalati dalle scuole stesse accedono alle fasi regionali e, infine, i più meritevoli accedono all’ambita finalissima, il Trofeo Ringo Extra Time, quest’anno in programma in Val Gardena (Selva Gardena, Ortisei e Santa Cristina) dal 25 al 27 marzo 2011. Va segnalato come le piccole promesse dello sci che hanno partecipato alla finale 2010 sono state più di 1.400 e, insieme alle loro famiglie, sono state coinvolte per un weekend intero in tantissimi giochi e grande divertimento, come nel pieno spirito di questa manifestazione.

Al Gran Premio Giovanissimi 2011, dalle fasi di scuola fino alla finalissima nazionale, possono partecipare bambini nati negli anni: 2000, 2001, 2002 e 2003 nello sci alpino e, poi, 2001, 2002, 2004 e 2005 per quanto riguarda lo sci nordico. E, come in ogni manifestazione sportiva importante è consuetudine che sia il presidente ad annunciare l’inizio, e in questo caso è pes. A.M.S.I. il cav. Dino Degaudenz, a farlo: “Siamo ormai al cancelletto di partenza della 34esima edizione del Gran Premio Giovanissimi, patrocinato dall’A.M.S.I. e che vede migliaia di ragazzini, dagli otto agli undici anni, confrontarsi su tutte le piste di sci d’Italia. Si tratta di una manifestazione che non finisce mai di stupire per via della sempre più grande partecipazione, sia alle finali regionali sia alla finalissima nazionale. Anche questa edizione vede una presenza molto importante di sponsor, sono che loro sostengono la manifestazione e che la seguono con grande attenzione. Mi preme segnalarli: Ringo (a cui è intitolato il Trofeo, ndr), Pavesi, Silver care, Gardaland, Sea Life e Boing TV, poi, Giochi Preziosi, Perfetti, Carrera, Eden Viaggi e Parmigiano Reggiano; tutte aziende leader che rendono ancora più grande questa bellissima manifestazione dedicata ai piccoli sciatori. L’edizione 2010 del Gran Premio Giovanissimi è stata ottimamente organizzata dalla scuola sci Centrale di Livigno. Quest’anno invece il tutto si trasferisce in Alto Adige e più precisamente nelle località di Selva Gardena, Ortisei, Santa Cristina, dal 25 al 27 marzo prossimi. Naturalmente si augura che le condizioni possano essere come quello trovato a Livigno: sole, tanta neve, piste perfette; e che tutti questi ragazzi possano divertirsi e socializzare fra loro. Un sentito ringraziamento lo rivolgo a quanti hanno lavorato, stanno lavorando e lavoreranno per il pieno successo della manifestazione”.

 

A.M.S.I. – Associazione Maestri Sci Italiani

Giovanni Milazzo

Ufficio Stampa A.M.S.I.