Nella foto scattata da Marco Trabalza l’opposto dell’Itas Diatec Trentino Giada Marchioron pronta al servizio

Il secondo appuntamento ufficiale nel 2011 riserva già un match verità per l’Itas Diatec Trentino nel campionato di Serie B1 femminile.

 

Dopo lo squillante 3-0 ottenuto sabato scorso al PalaBocchi nel testacoda contro l’Orago, domenica sera la formazione gialloblu dovrà infatti sostenere la cruciale trasferta in terra friulana, quando alle ore 18 sarà ospite del Domovip Porcia nella dodicesima e penultima giornata del girone d’andata. Si tratta senza ombra di dubbio dell’appuntamento clou della fase ascendente visto che sino ad ora la squadra della provincia di Pordenone è stata la principale antagonista nella corsa alla Serie A2 di Serrapica e compagne e si presenta al big match con la terza posizione ed otto punti di ritardo solo perché nello scorso weekend non ha potuto giocare la propria partita contro il San Donà (rinviata al 22 gennaio).

Per la formazione di Orlando Koja è quindi il momento di dare ulteriore significato alla propria stagione; a seconda del risultato che maturerà domenica al PalaCornacchia le gialloblu potrebbero mettere una seria ipoteca sulla leadership del girone B estromettendo dalla corsa promozione l’avversaria più continua ed agguerrita oppure riaprire diametralmente la lotta per il primo posto in favore non solo dello stesso Porcia ma anche del Flero, attualmente secondo a meno cinque dalla vetta.

Ci accingiamo a vivere un  turno importantissimo di campionato – spiega il tecnico albanese – oltre a Porcia-Trento in programma c’è anche la sfida Verona-Flero che dirà molto per le prime posizioni della classifica. In un weekend del genere può quindi succedere davvero di tutto; giocare sul campo del Domovip sarà tutt’altro che facile perché le padrone di casa non si trovano nelle prime posizioni per caso. Porcia è una squadra che sfrutta bene le proprie individualità migliori, variando il gioco a seconda delle rotazioni che le vedono in prima linea. Per centrare l’ennesimo risultato positivo dovremo quindi arginare la loro giocatrice più forte, la laterale Chiopris Gori, e costringere le nostre avversarie, tramite un buon servizio, ad attaccare in maniera scontata. Sono piuttosto fiducioso perché siamo in un buon momento di forma; nelle ultime settimane coinvolgendo maggiormente le centrali nel nostro gioco abbiamo guadagnato in imprevedibilità”.

Per inanellare la diciassettesima vittoria stagionale in altrettanti incontri Koja si affiderà quindi verosimilmente al sestetto visto in campo nel primo parziale contro Orago, nella speranza quindi di recuperare il libero Dulmieri e la centrale Bogatec che in settimana si sono allenate poco avendo accusato due tipi diversi di stati influenzali. Lo starting six per questa sfida dovrebbe quindi vedere come al solito Valpiani in regia in diagonale all’opposto Marchioron, Facchinetti e Bogatec (o Penasa, qualora Martina non dovesse recuperare) al centro, Banchieri e Serrapica in banda e Dulmieri libero.

Per il Porcia quello di domenica sarà il primo incontro di campionato del nuovo anno; un impegno in cui la squadra guidata da Diego Pizzol sarà chiamata a riscattare gli ultimi due non brillantissimi risultati casalinghi raccolti nel mese di dicembre quando salutò il 2010 con la sconfitta con Verona (2-3) e il successo solo al tie break su Pisogne. Fino a quel momento il cammino interno del Domovip era stato pressoché perfetto (undici punti sui dodici disponibili) anche grazie ad un grande momento di forma delle proprie giocatrici di riferimento che sono la laterale Federica Chiopris Gori (già in A2 con la maglia di Latisana) e la centrale Antonella Rizzetto. Accanto a loro, sempre molto utilizzate dalla palleggiatrice Paola Martin, si sta affermando anche il giovane martello di posto 1 e 2 Sara Perrone. Completano l’abituale starting six la centrale Zuccato, la schiacciatrice Poser (che spesso si alterna con Cameli) e il libero Ceschin.

 

Il dettaglio del match

Serie B1 femminile – Regular Season, Girone B

12^ giornata – domenica 16 gennaio 2011, ore 18

Palestra Ferruccio Cornacchia di Porcia (Pn), Via delle Risorgive

DOMOVIP PORCIA: 2. Cameli (s), 3. Ceschin (l), 4. Rizzetto (c),  6. Zuccato (c), 7. Poser (s), 8. Muci (l), 9. Martin G. (c), 10. Di Prampero (p), 11. Chiopris Gori (s), 12. Perrone (o), 13. Mazzon (s), 14. Martin P. (p), 15. Temporin (s). All. Diego Pizzol, vice-All. Daniel Cornacchia.

ITAS DIATEC TRENTINO: 1. Valpiani (p), 2. Facchinetti (c), 3. Marchioron (o), 5. Casagrande (o), 6. Pistolato (s), 7. Agostini (p), 8. Banchieri (s), 9. Avancini (s), 10. Penasa (c), 11. Dulmieri (l), 12. Bogatec (c), 13. Serrapica (s). All. Orlando Koja, vice-All. Serena Avi.

Arbitri: Cristiano Cristoforetti e Massimiliano Giardini di Verona.
 
Trentino Volley S.p.A.

Francesco Segala