Dopo la tradizionale prima natalizia nel cuore della Valsesia, dove la Peugeot 206 di Chiavenuto ha dominato i primi 2 round dell’ICE CUP, per i suoi avversari è arrivata l’ora della rivincita sul velocissimo e spettacolare circuito di Pragelato (TO).

 

 

 

Il circuito invernale della Val Chisone ospiterà sabato e domenica (15 / 16 gennaio) il secondo atto dell’ICE CUP. Gara 1 andrà in scena quasi interamente in notturna, con un remake a tutto motori della febbre del sabato sera. Gara 2 terrà banco a partire dalle prime ore della domenica sino ad inizio pomeriggio.

La serie internazionale di corse automobilistiche sul ghiaccio alpina (che quest’anno ha valida anche per il Campionato Italiano di velocità sul ghiaccio) ritorna sul circuito da cui ha preso il via alcuni anni orsono. Per regalare al sempre numeroso pubblico uno spettacolo non stop, ricco di staccate mozzafiato, sorpassi e intraversate. Spettacolo allo stato puro, che solo le corse automobilistiche on ice sono in grado di esaltare.

A darsi battaglia, sulla storica pista Pragelatese, ci saranno tutti i protagonisti dell’edizione 2010-2011. I motivi di interesse sono numerosi a cominciare dalla sfida Italia-Francia. Tra i dominatori di Riva Valdobbia Chiavenuto, Agostini e Marchetti e la Tigra di Canaguier e Crozet. Il Savoiardo che un paio di stagioni addietro ha scritto il suo nome sull’albo d’oro dell’ICEPRAGELATO.

 

Ma le luci della ribalta saranno anche per i propositi di rivincita delle nuove generazioni dei piemontesi volanti. A partire da Ivan Carmellino, il talento Valsesiano, che in questi giorni ha svolto numerosi test sulla sua Punto 4×4 e promette fuoco e fiamme. Ma non sono da meno i due rampolli di casa Pettenuzzo, Mirko ed Alessandro, i giovanissimi fratelli di Borgaro, che poco più che debuttanti a Riva hanno incantato sfoggiando una padronanza assoluta dei loro bolidi da ghiaccio.

 

Entusiasmante si annuncia anche la sfida tra le vetture rally (IRC PRODUCTION) con la sfida a quattro tra Pistono, Sizzano, Cantoni ed il Novarese Pregnolato. Una sfida a cui si aggiungerà sulla pista di casa Davide Brunet. Il giovane talento della Val Chisone sulla pista di casa è più che mai deciso ad inanellare l’ennesimo successo.

 

Sfida all’ultimo sangue anche tra le due ruote motrici, per il titolo PROMOTION, tra la Saxo di Pistono, il giovane Bormolini e la 106 dei fratelli Gilardi (Claudio e Dario), determinatissimi dopo lo stop di Riva a fare vacillare il trono del Bolzanino. Sfida alla quale andrà ad aggiungersi il Torinese Fabrizio Ceriali (Fiat Punto), protagonista delle stagioni degli anni passati.

 

Per maggiori informazioni su programma e svolgimento  www.icecup.it