Dalla preistoria alla conquista dello spazio, il cane è da sempre il miglior compagno d’avventure: che si tratti del giro dell’isolato o del mondo, è sempre pronto a partire.
Per celebrare questo spirito avventuriero, Land Rover, brand automotive di riferimento per gli amanti dell’avventura, e Spark44Rome, sede italiana dell’agenzia creativa nata in joint venture con Jaguar Land Rover, hanno deciso di unirsi a OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali) per aiutare tutti gli amici a 4 zampe desiderosi di tornare ad esplorare il mondo.

Nasce così Adventure Companion Project, un progetto di Corporate Social Responsibility volto a promuovere una campagna di adozione per cani abbandonati attraverso i canali di comunicazione Land Rover Italia. L’obiettivo è dare una seconda opportunità a tutti quei cani che non si sono mai arresi alle difficoltà della vita, mantenendo intatto il proprio spirito d’avventura.
Sul sito landroveradventurecompanion.it sarà possibile scoprire tutti i profili degli amici a 4 zampe più bisognosi di aiuto, conoscere la loro storia e decidere di dar loro una seconda possibilità con affidamento diretto tramite OIPA.  
“Siamo molto orgogliosi di avere al nostro fianco un partner d’eccezione come Land Rover che ci darà supporto nella diffusione dell’immagine del cane come compagno di vita e di avventure, lontano dalle logiche pietiste a cui si affidano troppo spesso gli appelli di adozione – sottolinea Massimo Comparotto, presidente OIPA – D’altra parte chi è il cane se non il nostro migliore compagno di avventure? Non un accessorio da sfoggiare, non un pelouche da regalare ai bambini, non un capriccio del momento. Ma un amico con cui condividere la vita. Grazie a questa campagna molti dei cani di cui ci occupiamo, spesso salvati da situazioni di maltrattamento, avranno una chance in più per vedere cambiare il loro destino.”
Un breve video introduce il progetto #LandRoverAdventureCompanion, pubblicato sul sito e sui principali canali social di Land Rover Italia. A questo si aggiunge un video preroll per YouTube che invita l’utente a riflettere sui 5 secondi che precedono la possibilità di cliccare sul tasto skip video, pochi attimi se confrontati con gli anni che spesso i cani devono aspettare nei rifugi prima di essere adottati.  
Per adottare un cane, visita il sito landroveradventurecompanion.it

Note:

Jaguar Land Rover
Jaguar Land Rover è il maggiore costruttore automobilistico del Regno Unito di veicoli premium, frutto della fusione di due iconici brand britannici: Land Rover, primaria casa costruttrice di 4x4 premium, e Jaguar, uno dei maggiori marchi mondiali di auto sportive e di lusso.

La società vanta una forza lavoro globale di oltre 42.000 persone, con un indotto di altre 240.000 unità, operanti presso le concessionarie, i fornitori e le aziende locali. La produzione è centrata nel Regno Unito, con altri impianti presenti in Cina, Brasile, India e Slovacchia.

L'Azienda è guidata dal desiderio di produrre veicoli ai vertici del mercato, per offrire un'esperienza che i clienti ameranno per sempre. I prodotti Jaguar Land Rover sono richiesti in tutto il mondo.
Nel 2017 Jaguar Land Rover ha venduto 621.109 veicoli in 130 Paesi; oltre l'80% dei veicoli prodotti è destinato all'esportazione.

L'innovazione nella società è incessante: nel prossimo anno verranno investiti più di 4 miliardi di sterline in nuovi prodotti e spese in conto capitale.

Dal 2020 ogni nuova linea di prodotti Jaguar Land Rover sarà elettrificata, per ampliare la scelta offerta alla clientela. Un portfolio di veicoli elettrificati su tutta la gamma di modelli, ivi compresi veicoli full electric, plug-in e mild hybrid, affiancherà la gamma degli ultraefficienti modelli benzina e diesel.


OIPA
L’OIPA (www.oipa.org) è stata fondata nel 1981 ed è la prima confederazione internazionale di associazioni animaliste e protezioniste.
Composta da “Leghe Membro”, associazioni che si affidano all’OIPA nella rappresentanza e nella conduzione a livello globale di campagne animaliste, oggi è presente in 53 stati sui 5 continenti con 198 leghe membro e numerose delegazioni nazionali. In Italia è attiva con oltre 150 sezioni locali e oltre 50 nuclei di guardie zoofile distribuiti in tutta la penisola.
La presenza capillare sul territorio ha permesso di arrivare dove la voce dei più deboli non è ascoltata, effettuando migliaia di salvataggi di animali in difficoltà, distribuendo tonnellate di cibo a rifugi, canili e gattili in tutta Italia, ma anche intervenendo in occasione di gravi catastrofi naturali, come il recente terremoto che ha colpito le regioni del centro Italia. Inoltre, grazie al monitoraggio costante delle guardie eco-zoofile, presenti in gran parte del territorio nazionale, l’OIPA è intervenuta, solo nell’ultimo anno, in oltre mille casi di maltrattamento fornendo centinaia di consulenze su tematiche riguardanti la convivenza uomo-animale.
Gli ultimi tre decenni hanno visto l’OIPA impegnata in molteplici battaglie per perseguire i suoi obiettivi principali: l’abolizione della vivisezione nei vari paesi del mondo e la difesa degli animali da qualsiasi forma di maltrattamento, oltre che la diffusione di una corretta cultura di rispetto per tutte le specie animali.

Ufficio Stampa

Commenti