Dalla Francia all’Australia, dal Giappone agli USA, dalla Polonia al Portogallo, campioni di grosso calibro dei tempi d’oro dell’enduro si ritroveranno il 29 Aprile a Montecampione in provincia di Brescia, per ripetere il successo dell’anno scorso di Onore al Capitano. Una manifestazione internazionale ad inviti di Enduro Vintage a squadre in onore di Augusto Taiocchi, capitano dei mitici “caschi rossi” e pluricampione italiano e mondiale di motoregolarità ed enduro degli anni ’70 e ’80.
L’eventoè organizzato dall’amico pilota Claudio Terruzzi con il patronato della FMI (Federazione Motociclistica Italiana) e della FIM Europe (European Motorcycling Union).

Protagonisti del "Trophée Des Nations” da Stéphane Peterhansel a Danny Laporte, da Carlos Mas a Thierry Charbonnier fra la cinquantina di piloti stranieri di ogni angolo del mondo, oltre ad altrettanti ex italiani di primo piano come Andreini, Brissoni, De Petri, Farioli, Gritti, Orioli, Passeri, Picco, Rinaldi…

Per questo raduno di gotha del motociclismo saranno presenti media da tutto il mondo e migliaia di spettatori. Poche volte, e forse mai nella storia del motociclismo, si sono visti tanti fuori classe partecipare allo stesso evento, il che rende questa giornata imperdibile e probabilmente irripetibile.

Quest’anno per aggiungere leggenda alla leggenda Deus Ex Machina scende in campo per aprire le danze a questo week-end all’insegna del fuoristrada e della gloria.

Sabato 28 Aprile si terrà il Deus Swank Rally Legends (appunto…), dove i motori sfileranno in gara mostrando al mondo le curve sinuose di moto che hanno fatto la storia dello stile e della ciclistica.
Così l’evento avrà una componente di leggenda in più, perché gli storici piloti potranno scaldare i loro motori già il sabato nella training area, mischiandosi ai precipitanti del Deus Swank Rally.
Ci sono tutti gli elementi quindi per prevedere due giorni fuori dal comune: competizione, velocità, fatica e gli ormai mitici cronometri…
Ci saranno salite da scalare, boschi da attraversare, rivali da inseguire e alla fine sarà gloria, sarà onore, sarà leggenda.

Ufficio Stampa

Commenti