TRA STORIA E MODERNITA’

Quest’anno ricorrono contemporaneamente i festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia ed i 150 anni della nascita del tiro a segno.

Il 1 aprile 1861 fu emanato da Re Vittorio Emanuele II il primo decreto inerente la costituzione dei tiri a segno nelle città italiane.

Nell’immagine sopra riportata il bersaglio originale datato 1862, si vede il non buon tiro sparato da Giuseppe Garibaldi in persona all’inaugurazione del tiro consorziale dei Carabinieri milanesi.

Ufficio Stampa UITS
Doriana Sauro

Commenti