image image image image
INSIEME PER GENOVA
#THISABILITY
NISSAN E LA FORMULA E
L’INTRATTENIMENTO MODERNO SULLE VETTURE D’EPOCA

  • IL RITORNO DI MARY POPPINS
    Diretto da Rob Marshall e interpretato da Emily Blunt, il nuovo film dedicato alla...
  • LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI
    Gli iconici personaggi daranno vita sul grande schermo alla magica avventura Disney...
  • Daniele bossari pacesetter d’eccezione per l’italia
    Jaguar annuncia la campagna The Pace, progetto dal respiro internazionale che vede...
         

 

Cerca GiocatorePer accedere al servizio la registrazione è obbligatoria. Dopo potrai conoscere e comunicare con i giocatori/trici del tuo stesso livello per organizzare incontri sportivi, scambiare informazioni su tutte le discipline sportive.

Cerca ImpiantoPer inserire il tuo impianto/società/negozio inviaCi un e-mail con i tuoi dati a  info @ sportiamoci.it, sarà cura dei nostri collaboratori ricontattarVi

La Valpe gioca forse la più bella partita della stagione ed al termine di un’altalena di emozioni vince 4 a 3 all’overtime portando la serie sull’1 a 1!
I biancorossi, privi di Ganzak e dello squalificato Anthony Aquino, non possono contare su rinforzi dal farmteam e si presentanto con soli 5 difensori ed 8 attaccanti; nel Renon ancora in tribuna Dechenes ma sono ben 19 gli effettivi oltre ai due portieri.
La coppia Ellis - Francella gioca il 3 -1-1 con due soli centri di ruolo (Nikiforuk e Silva) e tre coppie di ali (McDonough/Aquino – Frifo/Iannone – Pozzi/Canale) e lo schema risulterà vincente grazie a un match di tutto cuore e sacrificio con una difesa sontuosa e grandi manovre.
Pronti via e ospiti in vantaggio; errato disimpegno intercettato da Watson, traversa e schiena di Regan per un Cotta gelato dopo soli 16 secondi!
Ma i Bulldogs ripartono e provano ad impensierire Cloutier in più di un’occasione mentre il Renon spezza il gioco ma, quando va in transizione fa male; sprecano Iannone, Pozzi ed Aquino ma si vede che i biancorossi ci sono e vogliono vincere malgrado Saviels si fermi per un riacutizzarsi dell’infortunio e si debba gire a 4 dietro per il resto della partita.

Leggi tutto...

La Valpe gioca forse la più bella partita della stagione ed al termine di un’altalena di emozioni vince 4 a 3 all’overtime portando la serie sull’1 a 1!
I biancorossi, privi di Ganzak e dello squalificato Anthony Aquino, non possono contare su rinforzi dal farmteam e si presentanto con soli 5 difensori ed 8 attaccanti; nel Renon ancora in tribuna Dechenes ma sono ben 19 gli effettivi oltre ai due portieri.
La coppia Ellis - Francella gioca il 3 -1-1 con due soli centri di ruolo (Nikiforuk e Silva) e tre coppie di ali (McDonough/Aquino – Frifo/Iannone – Pozzi/Canale) e lo schema risulterà vincente grazie a un match di tutto cuore e sacrificio con una difesa sontuosa e grandi manovre.
Pronti via e ospiti in vantaggio; errato disimpegno intercettato da Watson, traversa e schiena di Regan per un Cotta gelato dopo soli 16 secondi!
Ma i Bulldogs ripartono e provano ad impensierire Cloutier in più di un’occasione mentre il Renon spezza il gioco ma, quando va in transizione fa male; sprecano Iannone, Pozzi ed Aquino ma si vede che i biancorossi ci sono e vogliono vincere malgrado Saviels si fermi per un riacutizzarsi dell’infortunio e si debba gire a 4 dietro per il resto della partita.

Leggi tutto...

Massafra-Basket Trapani 83-71.

Tabellino e dichiarazioni team manager Burgarella

 

Cisa Massafra-Basket Trapani 83-71 (17-15, 40-27, 52-46)

Massafra: Rossetti 5 (1/2), Plumari 2 (1/3, 0/1), Cigliani 12 (1/1, 2/2), Cucinelli 19 (4/5, 3/4), Leonardon 11 (2/3, 1/5), Quaglia 15 (4/9, 2/2), Scarponi 12 (3/7, 2/7), Pelliccione 7 (2/2), Cavallo ne, Laquintana ne. All. Bernardi.

Trapani: Guarino 10 (3/4, 0/2), Evangelisti 18 (3/8, 3/6), Cappanni 7 (3/6), Cantagalli 2 (1/1, 0/1), Bisconti 14 (4/7), Tardito, Santarossa 6 (0/7, 2/4), Svoboda 14 (4/5, 2/5),  Mollura ne, Picchianti ne. All. Benedetto.

Arbitri: Marco Pisoni e Matteo Boninsegna, entrambi di Milano.

Note: Tiri liberi: Massafra 17/22,  Trapani 14/19. Tiri da due punti: Massafra 18/32, Trapani 18/38. Tiri da tre punti: Massafra 10/21, Trapani 7/18. Usciti per 5 falli: Guarino (Trapani). Spettatori 1.000 circa.

Leggi tutto...

Nelle immagini i campioni italiani del salto triplo Simona La Mantia (foto di Giancarlo Colombo/FIDAL); la staffetta 4x200 dell’Avis Macerata, medaglia d’argento (foto di Maurizio Iesari); la staffetta 4x200 promesse della Sport Atletica Fermo, argento una settimana fa tra le under 23 (foto di Luca Leopardi)

Bisognava aspettare fino all'ultimo, ma poi anche per le Marche dei padroni di casa c'è stata l'esultanza sul podio dei Campionati Italiani Assoluti Indoor di Ancona. L'edizione numero 42 della massima rassegna al coperto, andata in scena nel week-end appena trascorso al Banca Marche Palas, ha portato proprio in chiusura due splendide medaglie nella staffetta 4x200 per l'atletica della nostra regione.

Leggi tutto...

FACEBOOK

Newsletter



" Se la vita non ti offre un gioco che valga la pena giocare inventane tu uno nuovo!"
-Chiara da Treviso-



"Chi segue gli altri non arriva mai primo"
-Giulio da Torino-


inviaci le tue citazioni all'indirizzo info@sportiamoci.it

Aggregatore notizie RSS